Consulenza Finanziaria Indipendente: come funziona, costi, servizi.

La consulenza finanziaria indipendente è un servizio che, al giorno d’oggi, viene utilizzato con grande frequenza da parte dei clienti che hanno intenzione di investire i propri risparmi nel mercato azionario e non solo.
Per sfruttare il lavoro di questa figura è bene conoscere ogni aspetto che riguarda questo professionista per capire se quello preso in considerazione è affidabile oppure no.

Il consulente finanziario indipendente ed il suo ruolo

Il consulente finanziario indipendente è una figura esperta che opera nel settore finanziario ed ha lo scopo di proporre una serie di prodotti sui quali il cliente potrà effettuare degli investimenti.
Il consulente può essere di quattro tipi completamente differenti: vi è l’operatore dello sportello bancario, chi opera per una rete di vendita e quindi prende l nome di promotore finanziario, l’agente assicurativo ed il consulente vero e proprio.
Tutte queste figure possono assumere il medesimo ruolo ma vi è una differenza che deve essere necessariamente conosciuta.

La differenza tra le quatto figure

Prima di analizzare quelli che sono i diversi servizi che vengono offerti dal consulente finanziario, è bene sapere che solo due delle quattro figure che globalmente vengono conosciute come consulente finanziario indipendente svolgono senza vincoli il proprio ruolo.

Queste sono il consulente vero e proprio e l’assicuratore finanziario che, svolgendo un lavoro completamente scollegato da un prodotto finanziario, possono proporre una vasta gamma di offerte che vengono create da diverse tipologie di banche o aziende.
Al contrario, invece, gli addetti dello sportello bancario ed il promotore possono essere legati dal prodotto che viene proposto dalla banca oppure dall’ente che offre il lavoro allo stesso promotore.

E’ quindi importante sottolineare che il consulente finanziario e l’assicuratore sono le due figure grazie alle quali è possibile effettuare un investimento che sia in grado di rispondere perfettamente a tutte le proprie esigenze.

Il consulente finanziario indipendente ed i vari servizi

Il consulente finanziario indipendente offre una serie di servizi i quali devono essere accompagnati da criteri imposti dalla Normativa Europea del mercati finanziari europei, ovvero il Mifid.

Queste prevedono che il consulente offra un servizio serio ed onesto e proponga un prodotto che sia effettivamente in linea con le varie tipologie di richieste che vengono espresse dallo stesso cliente, senza tralasciarne nemmeno uno.
Inoltre è necessario che le informazioni che vengono date da questa figura siano chiare ed offrano al cliente un tipo di informazione che sia chiara e precisa e rimuova ogni singolo dubbio dalla mente del cliente.

I servizi che vengono offerti riguardano l’analisi delle informazioni che vengano date dal cliente durante la fase di contrattazione col professionista. Questo deve essere in grado di analizzare la situazione in maniera precisa e soprattutto senza alcuna influenza ideologica particolare e senza inserire pareri personali.

Le proposte devono tutte essere equiparate in maniera tale che il cliente possa essere in grado di effettuare una scelta che sia omogenea con le proprie esigenze.
Il servizio è quindi molto semplice da analizzare e lo stesso vale per il metodo di funzionamento.

Come funziona il servizio del consulente finanziario indipendente

Questa figura professionale opera in maniera molto semplice.
Per prima cosa vi è la prenotazione dell’appuntamento col cliente e successivamente vi è la fase di attenta analisi della situazione del cliente.
Somma di denaro da investire, periodo di longevità dell’investimento e percentuale di rischio che deve essere affrontata compongono il quadro completo che deve essere analizzato da parte dello stesso consulente finanziario indipendente che deve garantire l’opportunità di trovare una vasta gamma di prodotti, esplicandoli in maniera chiara al cliente stesso, conducendolo dunque verso la scelta perfetta che fa al caso suo.

Trovato il prodotto perfetto il consulente si occuperà di finalizzare l’acquisto del prodotto finanziario selezionato dal cliente e gestirà la pratica stessa, permettendo allo stesso di ottenere una somma di denaro come profitto che deriva dal suddetto prodotto finanziario.
In questo modo il servizio funge in maniera chiara e semplice e senza alcuna tipologia di intoppo che potrebbe rendere la situazione maggiormente complessa rispetto al previsto.

Quanto costa il servizio

Il consulente finanziario viene remunerato col formato Fee, ovvero mediante parcella che viene pagata dallo stesso cliente.
Questa sarà stabilita in base alla complessità delle operazioni che vengono svolte dal consulente che potrebbe anche richiedere una paga stabilita ad ora.

Questa figura professionale impone un tetto massimo e minimo della consulenza in base alla somma di denaro che deve essere investita dal cliente. Il compenso è formato solo da questa parte visto che essendo indipendente il consulente non riceve provvigioni per la vendita di determinati prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *